Overblog Suivre ce blog
Editer l'article Administration Créer mon blog

Articles Récents

11 mars 2008 2 11 /03 /mars /2008 22:51

P1030005.JPG


Di Francesco Alberoni

 

Attorno a noi ci sono tanti cerchi concentrici. Quello più interno — del cuore e dell'amore—è formato dalle persone che amiamo profondamente: nostro padre, nostra madre, I nostri figli, talvolta I nostri fratelli. E poi la persona di cui sei innamorato, la più vicina, quella a cui pensi ogni momento perché hai messo in lei la tua vita.

Attorno al nucleo interno viene poi la sfera degli amici con cui ci sentiamo sicuri, con cui ci troviamo bene, con cui lavoriamo volentieri, a cui possiamo dire I nostri problemi, confidare I nostri dubbi e chiedere aiuto, sicuri che, nel momento del bisogno, faranno qualcosa per noi.

Poi c'è la sfera fatta da coloro con cui siamo in rapporto di lavoro, di affari, I colleghi, I clienti con cui ci troviamo a nostro agio, di cui ci fidiamo anche se il nostro rapporto resta, nella sua essenza, uno scambio: un dare e un avere. All'esterno abbiamo infine la sfera degli sconosciuti, della competizione, degli avversari e dei nemici. Un mondo dove, per sopravvivere, devi essere sempre pronto, vigilante.

Ma queste quattro sfere non sono statiche. Ci sono dei periodi in cui noi, individui e società siamo deboli. Allora abbandoniamo le sfere esterne per rifugiarci nei nuclei interni. Fra le persone più sicure, senza rischiare, timidi, esitanti, paurosi. Invece nei periodi di espansione individuale e sociale ci spingiamo all'esterno, ci apriamo a nuovi rapporti, scopriamo nuove possibilità. E ci accorgiamo che anche nel mondo che ritenevamo ostile troviamo persone con cui lavorare, fare progetti, alleanze, affari. E persino amici.

E' incredibile come il nostro ottimismo, la nostra intraprendenza, la nostra voglia di vivere e la nostra intelligenza, la nostra creatività riescano a trasformare I rapporti con gli altri e il mondo che ci circonda. E' grazie a queste forze, e talvolta a un pizzico di fortuna, che le persone possono risollevarsi tanto rapidamente, recuperare tanto rapidamente. E lo stesso per le società che, dopo un lungo periodo di declino, si risvegliano improvvisamente e crescono in modo vertiginoso.

 

Gli economisti non hanno ancora scoperto il segreto di queste spettacolari riprese. Alla loro base c'è sempre la rottura delle vecchie credenze e l'ingresso, con lucidità, nel territorio del nuovo. Grazie a energie che sgorgano dal profondo dell'animo umano: la voglia di vita, il coraggio, la determinazione, l'amore, la fede

Partager cet article

Repost 0
Published by flo
commenter cet article

commentaires